Archivi tag: ti amo

Massimo criticava la nostra amica che fa un po’ l’adolescente nel senso che scrive i messaggi agli attori famosi. Io ho minimizzato, dicendo che a me negli anni è rimasta la passione per Tom Cruise, anche se magari non gli scrivo. Il giorno dopo:

Sono più alto io di Tom Cruise”

quello che non è geloso.

Annunci

9 anni

Massimo non aveva la possibilità di stare a casa dal lavoro al mercoledì – che sarebbe stato il giorno giusto – e così l’anniversario di matrimonio è stato festeggiato in due tempi:
il 9 lavando l’auto e sistemando la cantina (ma che festeggiamento è?!) e alla sera andando al
Sushi-Wok
ma poi il giorno dopo siamo andati al mare!!!
inizialmente sembrava ci fosse brutto tempo


poi là c’era bello
DSCF4370
non da fare il bagno…
anche se – si sa – c’è sempre qualche mattacchione che fa il bagno lo stesso, ma noi no.
Siamo stati alla Baia del Silenzio e il quella delle Favole
ovviamente mangiato il pesciolone
DSCF4375
e poi tornato un po’ il brutto…
DSCF4378
e anche al ritorno abbiam fatto la strada normale, scavallando le province.

panico

Oggi non ce la potevo proprio fare.
Dopo che ieri sera “imposto un attimo la relazione x domani” (20.45 – 23.15), stamattina arrivo presto x archiviare una serie di documenti che giravano nella mia cartelletta rossa da un po’ di giorni? settimane? così poi esco e quando torno finisco e consegno tutto in tempo.
Sono stata preso dal panico: NO, MA IO OGGI MI LICENZIO!
Durante la mia uscita prima hanno trasmesso la canzone Panico – Fabri Fibra/Neffa e io mi ci ritrovavo in pieno.
Ma poi l’arcobaleno . . .

il pomeriggio poi è stato un disastro in realtà. Ho consegnato tutto. Ma non andrà bene.
Carina Chiara a telefonarmi dal Bluetooth della macchina x tirarmi su, bene Nico che mi ha chiamato x l’organizzazione del venerdì sera, ma soprattutto il mio ciccino: “apriamo il vino stasera?!”

se non ci fosse lui . . .

pizza in casa

Effettivamente 8 teglie per 6 adulti, 1 ragazzo e 1 bambino di 5 mesi (che ovviamente beve solo il latte e la mela grattuggiata al massimo) erano un po’ troppe.
e avrei dovuto capirlo dal fatto che non ci stavano nemmeno tutte nelle foto da qualsiasi angolazione io avessi provato:
DSCF1827
a parte x il lungo inquadrando praticamente tutto il tavolo e gran parte della cucina
DSCF1828
A una a una si presentavano invece x esempio così prima di entrare nel forno:
DSCF1823
e così uscite dal forno:

Questo slideshow richiede JavaScript.

inutile dire che farcite con i salumi, i funghetti e i carciofini erano qualcosa di eccezionale e abbiamo fatto, come sempre, i complimenti a Massimo.

viaggio di ritorno del venerdì

Dovrebbe essere un titolo che ispira qualcosa di piacevole, invece lo è stato solo in parte, probabilmente 33 Km nel traffico della SS10 sotto la pioggia, non sono stati comunque sufficienti x riuscire a sostenere la mia ennesima giornata di merda.
Già stamattina non riuscendo ad alzarmi, sono arrivata al bar all’orario di punta, va beh carino Stefano a portarmi la colazione al tavolo intanto che leggo la Libertà facendosi largo tra tutti i clienti. Visto che nella telefonata di ieri Elisa ipotizzava di partire prima, è arrivata al bar quando io stavo andando via…
Ho trovato parcheggio lontano e si sa: “il buongiorno si vede dal parcheggio”. La pausa pranzo in Sicilia non ha aiutato, decisamente, non ha aiutato. Ma il vero problema è stato dover avere a che fare con la gente che smonta il lavoro che fai. Così non ho fatto tutto quello che avrei dovuto fare e me ne uscita incazzata nera. Ma visto che al venerdì dovrei uscire alle 15, le 16.40 mi sembra un buon orario x iniziare a incazzarmi.
Uscita pure pioveva e, recuperata la macchina ho iniziato il viaggio: era orario Nikki e ho molto apprezzato questa canzone
http://www.bastillebastille.com/
parlava del car pooling e non ho potuto che inviare un sms a Elisa x condividere il fatto che siamo troppo avanti.
Questo Bluetooth poi dà un sacco di soddisfazioni e ho chiamato un po’ di persone che non sentivo da un po’. Magari se avessero risposto sarebbe stato meglio, ma visto che la regina delle chiamate perse sono io, mi sa che me ne devo proprio stare zitta…
Arrivata a casa ovviamente c’era un camioncino che occludeva parzialmente l’ingresso al cancello del garage, ma oggi proprio non ce la potevo fare a seguire la procedura che consiste nel suonare il clacson finché non arriva qualcuno a spostare il mezzo.
Ho chiamato Massimo x avere indicazioni affidabili che è uscito subito e mi ha permesso di mettere l’auto in garage senza graffi, oltre ad avermi fatto trovare la casa super pulita e in ordine, aver fatto tutto quello che gli avevo chiesto e avermi “consolato” ricordandomi che mi potrò riposare nel fine settimana. Se non ci fosse…