Archivi tag: Ste

Blue Factory

Blue Factory

basta contattare gente affidabile e la serata l’ho organizzata con 3 sms nel giro di 2 minuti scarsi –
chiacchiere e risate.
chelodicoafare?!

Annunci

8.51

I pochi gg di ferie non mi hanno impedito di tornare al lavoro ricaricata – speriamo – anche perché poi sono anche GURU.
Essendo in solitaria ho sapientemente deciso di prendermela con comodo – sveglia alle 7.00 – preparazione con calma – l’orario della macchina segnava 7.45 – non ho fatto la tangenziale – a quell’ora c’è un po’ + traffico, ma non volevo interessarmene – solita colazione con due chiacchiere con Stefano.
Arrivata al lavoro – timbro alle 8.51 – due chiacchiere veloci con la Dani e gli accordi x il pranzo.
Al lavoro + o – tutto bene e mi sono spostata in bicicletta.
Ci sono persone allucinanti dove lavoro io, ma questo non m’impedirà (spero) di affrontare bene quest’anno.

vigilia

essendo da sola nell’andare al lavoro me la sono presa con comodo: sveglia alle 7 e preparazione lenta.
la prima bella sorpresa fu il bar aperto: nonostante mi aspettassero giorni impegnativi dal punto di vista mangereccio, come si può rinunciare al saccottino al cioccolato?
e da sola riesco meglio a fare due chiacchiere con Stefano che regala anche delle perle:
“dicono che si hanno i clienti che si meritano”
sorpresa un po’ meno bella invece il bidone di Cecilia, ma comodo visto che non avevo voglia di andare da lei (direbbe la volpe).
In ufficio eravamo in pochi e io sono riuscita a fare qualcosina.
E non mi riferisco al the di metà mattina con Giovanni.
Ho anche scritto alla mia collega che in ufficio riusciamo a fermarci noi e di pensare ai suoi cari e ho vinto un sentito: “grazie di cuore”
Alle 12.00 spaccate siamo fuggiti ! ! !
“mi hanno rilasciato”
ho mandato un po’ di sms di auguri
Massimo mi aveva gentilmente aspettato x mangiare
e poi abbiamo farcito i nostri fantastici panettoni gastronomici.
Per quanto riguarda il pomeriggio avrei sicuramente potuto gestire meglio il mio tempo al posto di imbottirmi di episodi di B&B.
D’altra parte la sfida con il sito che pretenderebbe di non farmi vedere gli episodi in lingua originale x me è troppo avvincente.
Purtroppo (o pultroppo) mi sono impigrita e non ho seguito il consiglio di raggiungere Massimo all’aperitivo.

inizia la malinconia natalizia…

– 9

Rita andrà in pensione.
Ormai è ufficiale.
Dovrò farmene una ragione.
E inizia il conto alla rovescia e i saluti.
La proposta era ovviamente quella di organizzare un bel pranzo di saluti con tutti i partecipanti del car pooling.
La DIS-ORGANIZZAZIONE che ci contraddistingue ovviamente non l’ha permesso.
Queste ragazze mi lavorano troppo e quindi eravamo davvero in versione ridotta.
Così eravamo solo lei, Elisa e io.
Già dal mattino era stato simpatico parlare della Santa Lucia e cercare di ricordare a che altezza di via XX Settembre fosse stata la Casa della Bambola.
La giornata lavorativa poi era andata anche bene, intensa e abbastanza proficua.
Buono il salmone, buona la torta di mele.
E il fatto che prendiamo lo stesso menù mi fa pensare quanto ci siamo contaminate a vicenda.
mi mancherà

sì lo so questa canzone è x un amore perduto e non per una persona che non viaggerà + insieme a me, ma questa musica rappresenta bene il mio stato d’animo a riguardo.
Hello there, the angel from my nightmare
The shadow in the background of the morgue
The unsuspecting victim of darkness in the valley
We can live like Jack and Sally if we want
Where you can always find me
We’ll have Halloween on Christmas
And in the night we’ll wish this never ends
We’ll wish this never ends

I miss you, I miss you
I miss you, I miss you

Where are you and I’m so sorry
I cannot sleep I cannot dream tonight
I need somebody and always
This sick strange darkness
Comes creeping on so haunting every time
And as I stared I counted
Webs from all the spiders
Catching things and eating their insides
Like indecision to call you
and hear your voice of treason
Will you come home and stop this pain tonight
Stop this pain tonight

Don’t waste your time on me you’re already
The voice inside my head
(I miss you, I miss you)
Don’t waste your time on me you’re already
The voice inside my head
(I miss you, I miss you)

Don’t waste your time on me you’re already
The voice inside my head
(I miss you, I miss you)
Don’t waste your time on me you’re already
The voice inside my head
(I miss you, I miss you)

Don’t waste your time on me you’re already
The voice inside my head
(I miss you, I miss you)
Don’t waste your time on me you’re already
The voice inside my head
(I miss you, I miss you)

Ehi ciao,
l’angelo dal mio incubo
l’ombra sullo sfondo dell’obitorio.
L’ignara vittima dell’oscurità nella vallata,
possiamo vivere come Jack e Sally se lo vogliamo,
dove tu mi puoi sempre trovare.
Festeggeremo Halloween a Natale.
E nella notte ci augureremo che questo non finisca mai,
ci augureremo che questo non finisca mai

(Mi manchi mi manchi)
(Mi manchi mi manchi)

Dove sei,
e mi dispiace così tanto,
io non posso dormire, non posso sognare stanotte
Io ho bisogno di qualcuno, e sempre
Questa strana e malata oscurità
viene stisciante e così ossessionante ogni volta.
E mentre fissavo il vuoto contavo
le ragnatele di tutti i ragni
catturare cose e mangiarne le interiora
Come l’indecisione di chiamarti,
e ascoltare la tua voce del tradimento,
verrai a casa a interrompere questo dolore stanotte?
Interrompere questo dolore stanotte

Non sprecare il tuo tempo con me, sei già la voce dentro la mia testa
(Mi manchi mi manchi)

Non sprecare il tuo tempo con me, sei già la voce dentro la mia testa
(Mi manchi mi manchi)

Non sprecare il tuo tempo con me, sei già la voce dentro la mia testa
(Mi manchi mi manchi)

Non sprecare il tuo tempo con me, sei già la voce dentro la mia testa
(Mi manchi mi manchi)

Non sprecare il tuo tempo con me, sei già la voce dentro la mia testa
(Mi manchi mi manchi)

Non sprecare il tuo tempo con me, sei già la voce dentro la mia testa
(Mi manchi mi manchi)

(Mi manchi mi manchi)

(Mi manchi mi manchi)

(Mi manchi mi manchi)

(Mi manchi mi manchi)

ciclista in ogni stagione

anche se siamo ancora in autunno le temperature si stanno abbassando…
le mie scarse risorse economiche indirizzano le mie scelte in modo chiaro.
In particolare la spesa che vorrei tagliare di + è quella relativa all’automobile.
E così ho riesumato il mio passato da ciclista in ogni stagione e in 11 MINUTI netti riesco a fare VIA DANTE- VIA SCOTO – VIA SANZIO – SEDE RUGBY – CORSO EUROPA – UCI CINEMAS.
Elisa si stupisce, ma io non me la sento proprio di abbandonare in quel parcheggio, a quell’ora, la mia macchina nuova e sono più tranquilla ad andarci in bici. Una volta arrivata al parcheggio, poi, x me è fatta. Elisa si ferma al Furnasön, io posso mangiare il mio saccottino al cioccolato che Stefano gentilmente mi tiene da parte e infine il suo ufficio è così vicino al mio…
Direi che questo è il viaggio ideale, aria frizzantina nelle ossa compresa.

castagnata @ Sarmato

Ho già spiegato che non vado matta x le castagne e che quindi queste castagnate sono in realtà l’occasione di mangiare torta fritta/salame cotto eccetera eccetera.
Dopo Massimo andava al bar e io già dal pomeriggio mi ero organizzata x uscire con alcune amiche.
“perché se stai alla pigrizia ti butti sul divano e non esci più”.
Fortunatamente potendo contare su di un gruppo di persone si è più incentivati a considerare l’idea di uscire.
Siamo andate al WP_20141011_003 e il gruppo http://www.caffemelville.it/big-juan-the-satellites/ ci è piaciuto abbastanza.
Non avevamo il tavolo, ma ci vuole ben altro x farci desistere.
D’altra parte di caffè letterario si parla, il che non significa che i libri vengano usati solo x leggerli . . .
WP_20141011_001
Devo proprio essere invecchiata maturata. Non sono più io che vado dalla band a commentare quella o quell’altra canzone, ma è successo al contrario. Ho trovato curioso che il cantante si fosse stupito che conosco le parole di :

Some people call me the space cowboy, yeah
Some call me the gangster of love
Some people call me Maurice
Cause I speak of the pompitous of love

People talk about me, baby
Say I’m doin’ you wrong, doin’ you wrong
Well, don’t you worry baby
Don’t worry
Cause I’m right here, right here, right here, right here at home

Cause I’m a picker
I’m a grinner
I’m a lover
And I’m a sinner
I play my music in the sun

I’m a joker
I’m a smoker
I’m a midnight toker
I sure don’t want to hurt no one

I’m a picker
I’m a grinner
I’m a lover
And I’m a sinner
I play my music in the sun

I’m a joker
I’m a smoker
I’m a midnight toker
I get my lovin’ on the run
Wooo Wooooo

You’re the cutest thing
That I ever did see
I really love your peaches
Want to shake your tree
Lovey-dovey, lovey-dovey, lovey-dovey all the time
Ooo-eee baby, I’ll sure show you a good time

Cause I’m a picker
I’m a grinner
I’m a lover
And I’m a sinner
I play my music in the sun

I’m a joker
I’m a smoker
I’m a midnight toker
I get my lovin’ on the run

I’m a picker
I’m a grinner
I’m a lover
And I’m a sinner
I play my music in the sun

I’m a joker
I’m a smoker
I’m a midnight toker
I sure don’t want to hurt no one

Wooo Woooo

People keep talking about me baby
They say I’m doin’ you wrong
Well don’t you worry, don’t worry, no don’t worry mama
Cause I’m right here at home

You’re the cutest thing I ever did see
Really love your peaches want to shake your tree
Lovey-dovey, lovey-dovey, lovey-dovey all the time
Come on baby and I’ll show you a good time

Batareau

quest’anno era scritto così.
Non so.
(la foto è quella dello scorso anno)
batarò
Marina è passata a prendermi – come sempre – spaccando il minuto.
Stupore generale x l’assenza di Massimo.
Cinzia poco in salute, ma le tradizioni non si possono disattendere e quindi era presente.
Stefania, come sempre, era già là. Viviana e famiglia quando siamo arrivate erano, credo, già al bis.
Battesimo x Anita e Alessandra. Direi con pollice in su.
L’accordo con Massimo era che glielio avrei portati x il pranzo dell’indomani e quindi ne ho presi 5. Anche quest’anno abbiamo rimembrato Anthony Baker e i suoi perizomi striminziti, ma le “storiche” Curve pericolose non hanno nulla da invidiare a nessuno.
Veramente buoni, come sempre, uno con il cotto e uno con la pancetta.
Ho preso l’acqua, ma scroccato il vino a Stefano.

Notte rosa

La mia giornata sarebbe potuta iniziare meglio.
Il saccottino al cioccolato oggi non c’era.
Così come ieri – quando ho sbuffato tutto il giorno. Ieri Stefano era terrorizzato nel dirmelo, ma probabilmente vista la mia reazione gentile, oggi era + sereno nel consigliarmi un’alternativa.
Oggi ho accusato di + – si vede che avevo i valori troppo bassi come disse tempo fa Elisa – poi la mia giornata ha avuto un’evoluzione positiva. Sono ritornata in modalità “multiserata”: prima spiedino alla Besurica con Massimo, Nico e Simone. Poi lui andava al Kiosko, Nico e Simone a nanna e io sono andata da Anita dove poi ci ha raggiunte Marianna.  Non avevamo un’idea precisa di dove andare e prima siam passati a salutare Clarissa al bar Madison

bar madison

dopo siamo “inciampate” nella notte rosa del Cheope
non ci siamo fermate tanto, giusto il tempo di ballare sui quadrotti “la nostra canzone”

e andare al Baciccia a fare due chiacchiere
baciccia
dove invece c’era a canzone di Marianna

acquagym

oggi non c’erano ne’ Rita n’ Silvana e così ho deciso di ributtarmi nel car pooling con Francesca ed Elisa con l’idea che se fossi arrivata in ritardo non mi sarei disperata.
E quando si è positivi poi le cose vanno bene: partenza dalla mia via + colazione + arrivo davanti all’ufficio con timbro alle ore 8.07.
Loro non se la passano benissimo lavorativamente parlando e mi sono interrogata sul fatto che se ce la prendiamo così tanto è perché non abbiamo i figli di cui occuparci?
domande senza risposta.
Cmq vista la consueta incertezza sull’orario de lrientro a un certo punto ho sfanculato tutti e sono andata a mangiare con Laura, lei ha 27 anni e io l’adoro. Poi nel pomeriggio non sarebbe riuscita a venire in piscina, ma noi abbiamo vinto l’indecisione del tempo e siamo andati.
Acquagym con risate compresa.
Grande Stefy!

acquagym

emergenza finita ! – forse – lo saprò lunedì in realtà, ma l’importante è che alle 14.35 io sia riuscita a fuggire dal lavoro e a far iniziare il mio w e
c’era così caldo che addirittura l’acqua della piscina era calda, dopo alcuni giorni che il tempo era un po’ così così.
e dopo un po’ di relax sul lettino, vai di acquagym.
Grande Stefy!