Archivi tag: Scorpione

festa donna

e x rispettare la tradizione (nostra) abbiamo anticipato il festeggiamento della festa della donna al sabato precedente, il programma consisteva in:
aperitivo all’Aris
lampadario[1]
pizza al Sottocoda
sottocoda
e addirittura il Comoedia!!!
1455347268_12743487_977223139019412_6064725848100273045_n[1]
Quando abbiamo sentito questa Nico e io ci siamo guardate…

e io ho aggiunto: e dopo questa è andato tutto in vacca.

Piccola nota relativa alla serata è stata che x una volta quella che è sbroccata perché gli amici la prendono x il culo non sono stata io: scenata in discoteca degna di uno Scorpione.

Dolomiti


X il viaggio di oggi non avevo sentito Francesca, in modo da essere entrambe più libere.
Avevo un programma abbastanza definito x concludere il mio anno lavorativo, tutto segnato in agenda.
Sistemare i cartellini;
sintetizzare in equipe;
fare qualche chiamata;
leggere qualche mail;
pausa pranzo in solitaria;
incontro pomeridiano.
Fatto tutto sana&salva.
Compreso leggere la relazione di Chiara.
Sarò io troppo sintetica oppure sarà lei tropo prolissa?

Ci penserò l’anno prossimo!!!

E prima di tornare a casa pure un bel THE con Ilaria.

Dolomiti


Ero fin indecisa se mandarle gli auguri di compleanno, visto che non ce li siamo mai fatti.
Ma poiché allo Scorpione fanno sempre piacere, alla fine glieli ho fatti x sms.
E ho guadagnato un invito x andare al Dolomiti a mangiarci una cioccolata (io con la panna).
Non abbiamo parlato della parte più nera dei suoi guai.
X quella, forse, avremo tempo.
Si ricordava della mia mobilità e quindi sono partita dal racconto tragicomico.
Abbiam parlato un po’ di lavoro.
E un po’ di tempo libero.
Ma come cazzo farai a chiamare il tuo cane GOOGLE?!
Lei ci teneva ad accarezzarlo – seppur cane di sconosciuti – io ci tenevo a NON accarezzarlo.
Siamo entrambe riuscite nei nostri obiettivi…almeno in questo caso.
Alla prossima cioccolata!

L’inferno è solamente una questione temporale.
A un certo punto arriva
PUNTO E BASTA. “

dopo il divorzio dei miei amici, il non matrimonio della mia amica, ecco che arriva la fine della storia della mia collega – tradita da lui – x così dire “in mondovisione”.
Lei era stata male quest’anno – niente “nel bene e nel male”. Lui s’è preso un’altra e tanti saluti.
Io avrei sofferto anche x lo sputtanamento, ma lei è ancora nella fase del dolore x l’amore perduto.
Perché è una bella persona e mi spiace che le stia succedendo tutto questo.

nuove strade, nuove auto

Stamattina, dopo essere scesa dall’auto di Silvana, passeggiando x vie semisconosciute del centro ho proprio fatto questa considerazione.
A parte la costante che le sfighe altrui mi danno vantaggi secondari – e da Scorpione mi dispiace – la cancellazione anche dei pullman sostitutivi di Trenitalia ha indotto anche Silvana a non fare più l’abbonamento e a optare per la macchina.
La conosco da tanti anni, ma dopo la soppressione dei treni l’avevo vista poco.
Già col trasloco del mio ufficio più vicino a lei gliel’avevo buttata lì che si poteva viaggiare insieme, ma mi era un po’ titubante.
Poiché già dall’esperienza con Francesca ed Elisa ho capito che le persone hanno i loro tempi, ci sono andata giù morbida: qualche venerdì il mese scorso – complice l’assenza di Rita con cui di solito lei viaggia al venerdì – e da ‘sto mese ci siamo!
Ha compreso l’importanza della mia colazione al Furnasön tanto che rinuncia lei a farla a casa e la fa insieme a me al bar, poi è carina mi recupera davanti alla Sma e mi lascia a 10 minuti di strada dall’ufficio.
E così il car pooling ora ha anche una Opel Agila nel suo ricco parco macchine e io ho quasi imparato delle vie nuove.
Curioso dover passare nella via Bizzarra – come descriveva sempre Lucio chi lavorava nel mio ex ufficio – e anche arrivare – inaspettatamente – davanti al mio nuovo ufficio.

cioccolata con panna

chi l’avrebbe mai detto che avremmo organizzato con Ilaria di andare al Dolomiti a mangiarci una buonissima cioccolata con panna. A me lì piace perché ti portano la panna a parte. ed è buonissima!!!
E’ nato x caso: un giorno sono uscita dall’ufficio intanto che passava di lì Ilaria. Lei è una fan della merenda e la riesce a fare – beata lei – a casa (io arrivo all’orario dell’aperitivo – niente contro gli aperitivi non scherziamo, ma la merenda è un’altra cosa) e allora mi è venuto da proporglielo.
Non abbiamo un rapporto stretto, ma xchè no? lei partecipa volentieri ai pranzi, mi aveva dato gli scatoloni x il trasloco, mi ha salutato bene, è già venuta anche a trovarmi nell’ufficio nuovo e verrà alla formazione. Magari talvolta è un po’ particolare, ma probabilmente perché è Scorpione.
Ci abbiamo messo davvero poco a organizzarci ed è stato davvero piacevole fare merenda, due chiacchiere davanti alle nostre cioccolate.

14 again (feel like . . .)

non mi accordavo x uscire al sabato sera con i 14enni nemmeno quando avevo 14 anni – probabilmente xchè all’epoca non uscivo ancora alla sera.
Le mie colleghe mi avevano sconsigliato di trascorrere tutti i fine settimana con i parenti di Massimo, ma io ovviamente ci avevo dovuto sbattere la testa, da buon Scorpione.
E da buon Scorpione me l’ero sfracellata la testa. Dal 2009 ci avevo messo una pietra sopra.
Ma visto che pare che io abbia promesso (e x ricordarmelo bene scelsi 3, dico TRE testimoni di nozze) nel bene/nel male – in salute/in malattia – con gli amici allegri/con i parenti rompicoglioni, adesso lascio decidere a lui. Io ci sono.
E così avendo creato questo bel rapporto zio/nipote capita di uscire con loro e torniamo 14enni anche noi – meglio di un corso di aggiornamento sugli adolescenti –
Sabato siamo finiti al messicano e ci siamo divertiti a sentire i racconti di Andrea sulla scuola e sui suoi amici.
e poi con Massimo c’è una bella sintonia – mi sembra un 14enne anche lui.

Lo Yoga non è toccarsi le ginocchia con la punta del naso, ma raggiungere l’equilibrio.”
Paula

Ok.
Chiariti gli obiettivi, c’è da decidere se li si condivide oppure no. La logica suggerirebbe che se li si condivide si rimane e se non li si condivide si va. La vita ci rivela invece che talvolta si fa esattamente il contrario. E adesso ho capito anche Cecilia cosa intende quando dice che alcune persone al posto di fare psicoterapia e affrontare i loro problemi si buttano sulle discipline orientali scazzando decisamente l’obiettivo.

‘sto giro pensavo che il post yoga fosse sospeso e invece siamo riuscite a organizzarci andando a casa di Anita a mangiare tiramisù e a fare due chiacchiere x terra su tappeto e cuscinone. Marianna sostiene che x colpa nostra adesso guarda l’oroscopo…