Archivi tag: grigliata

Dirty Dancing (ex Laguna Seca)

No.
Non mi riferisco sicuramente al film che poi prendo dei nomi da sconosciuti…
Ieri sera alla ricerca di un posto dove mangiare un bisteccone, siamo finiti in Località Sette Ponti in questo circolo…un po’ titubanti x la poca gente all’interno e x la questione tessera, entriamo comunque, con aria circospetta, in questo locale.
La signora ci propone un menù piuttosto classico da queste parti, niente bisteccone, ma con uno spiraglio in fondo al tunnel: la grigliata mista con contorno di patatine fritte. Direi davvero buona: salsiccia, costina, hamburger, manzo cotti a puntino. Un po’ indietro con il sale, ma io preferisco così, mentre Massimo lo aggiunge sempre. La fredda temperatura iniziale si è poi piano piano scaldata. Merito del Gutturnio? o del camino? chi può dirlo. Poi c’era un simpatico cantante di latino americano che abbiamo però snobbato andandocene a casa presto.
Tre stelle.

grigliata di compleanno

grigliata di compleanno

Massimo dice che se avessimo una casa con il giardino faremmo grigliate tutt’estate.
Io non lo penso, ma lo lascio borbottare comunque a riguardo.
Nei suoi borbottamenti sono cascati i due inviti ricevuti a distanza di una settimana.
Il sabato prima io non c’ero e così non ho potuto esimermi dall’esserci il sabato dopo.
In realtà ero anche contenta di presenziare, x fare gli auguri ad Andrea, oltre che x strafogarmi di maiale. 14 anni vanno festeggiati anche con gli zii, poi x i prossimi vedremo cosa vuole fare, tra l’altro dalla Cresima in poi sappiamo sempre cosa regalargli: mancia, mancia, mancia.
Questi adolescenti han più bisogno di soldi di un tossicodipendente in astinenza.
Ci eravamo invece persi che fosse anche il compleanno della di lui madre, nonché la mia perfida cognata.
E quindi niente regalo x lei e gli auguri solo dopo che gli altri ce l’hanno ricordato intanto che glieli facevano loro… I nostri rapporti non miglioreranno, ma tanto non era tra gli obiettivi 2013.
C’era anche il figo, amico del cognato conosciuto al di lui festeggiamento dei 40 anni. All’epoca non avevo fatto ancora in tempo a sedermi in pizzeria che già Massimo mi bollava con il gomito “ti piace eh il figo?”. Silvia dice che significa che siamo affiatati. Sperùm.
Ma tornando alla grigliata, è andata bene, mi sono seduta non vicino al figo, ma vicino alla di lui moglie x dimostrare la mia buona volontà.
4 ore circa a parlare del nulla e pare (dico pare xchè non bevendo birra, il bottiglione di rosso era tuto il mio e non ricordo tuttissimo, parola che credevo di aver coniato, ma invece Word press la conosce, mumble mumble) pare proprio che io sia addirittura riuscita a dire, quando qualcuno ha nominato Berlusconi “è sempre un argomento spinoso”. Se l’ho detto davvero sono stata davvero brava. L’unica frase un po’ sopra le righe è stata “ho detto a Massimo che non vedendomi sabato scorso avreste pensato che stavamo divorziando” e il figo ha precisato che se non mi avessero visto anche questo sabato il dubbio sarebbe venuto. Ma dai ci caschi subito! Dev’essere così che se l’è sposato facendolo cadere in qualche macro trappola. QI ai limiti della media a parte, la grigliata è andata bene antipasto di salume buono, idem spiedini e salamelle e carne rossa pure.