Archivi tag: finire tardi

@ Dany’s

ci teneva a vederci prima della nascita di Francesco.
Lei è sempre magrissima, ha solo la pancia.
E’ stata una bella serata a condividere la propria vita, ancora i propri sogni, nelle diversità di ciascuna.

Annunci

Il “bello” delle strade cremonesi

Ancora lontana dal raggiungere il mio obiettivo di andare al lavoro in bicicletta, questa settimana devo dire che non posso lamentarmi perché ho sempre trovato libero il mezzo aziendale e non ho dovuto litigarmelo con i colleghi.
La complessa organizzazione del car pooling di oggi prevedeva di viaggiare all’andata con Rita e al ritorno con Elisa, con orario di partenza del ritorno imprecisato.
Vista la mia paura di essere abbandonata a cremona, mi autorassicuravo confidando nella pazienza di Elisa, o, come invece è successo, nel suo ritardo. Grazie.
Potrei essermi messa troppi appuntamenti, o potrei essermi dilungata troppo in telefonate, oppure non so. Sta di fatto che all’orario in cui sarei già dovuta essere a Zanengo ero in ufficio che telefonavo x comunicare il mio ritardo e per chiedere se era il caso di vederci o di posticipare.
Ovviamente quando si è in ritardo poi si sbaglia pure strada. Sì: sia all’andata che al ritorno.
E qui arriva il bello delle strade cremonesi: qualsiasi strada tu faccia prima o poi si ricongiunge da qualche parte che ti riporta in città.
Probabilmente è così in tutte le province, non lo metto in dubbio, ma essendo completamente nella pianura padana x ritrovarti non devi certo scavallare colline e/o montagne! come invece mi era capitato da altre parti . . .
Quindi sono tornata a casa sana e salva e Massimo mi ha recuperato al parcheggio.
Mi è toccato saltare Yoga xò: visto che se alle 19 ero a casa, difficilmente, per poco che avrei potuto metterci a prepararmi, alle 19 sarei riuscita a essere là. E se arrivi tardi non ti apre…

sintonia

visto che qui si lavora e basta (partiamo tragici) mi riferisco alla sintonia lavorativa ma direi non solo, visto che, come noto, si punta tutto sul tempo libero. Sempre di + a ‘sto punto.
Il car pooling con Rita funziona, è sempre puntuale oltre che disponibile ad aspettarmi oltre ogni orario. Partire alle 18.50 da cremona…alla faccia del finire tardi!
Ci siamo solo incrociate a far colazione con Elisa e Francesca; solita bontà il mio saccottino al cioccolato e ho chiesto conferma dell’apertura serale del venerdì sera, che poi tanto non userò, almeno x il momento.
Ho beccato l’ultimo parcheggio e fanculo ai vigili che tallonano la mia macchina x darle la prima multa x divieto di sosta, ma x ora ciccia! La Yaris Hybrid mi è ancora a quota 0.
Carino Giovanni ad anticiparmi il blocchetto nuovo dei buoni pasto temendo che avendo strappato male l’ultimo non me lo facessero usare (cioè sono contenta x questo: è chiaro come sono ridotta!!!).
E le relazioni mia e della Leti erano davvero in sintonia, pur senza esserci confrontate ossessivamente mille volte sulle cose da scrivere e sulle conclusioni.
Poi ben ti sta che visto che hai “vinto” la mobilità all’ASL ti tocca andare anche a Casalmaggiore. Un po’ di giustizia ogni tanto non guasta.
Per il mio compleanno il mio ciccino non lavora e dopo che gli ho fracassato le palle, x saperlo, da diverse settimane a questa parte, oggi, appeno lo ha saputo, si è premurato di farmelo sapere.
La vera sintonia.