Archivi categoria: Sfiga

Buon 2016…

Sono indecisa rispetto a come approcciarmi a quest’anno:
sarà il solito anno bisesto e quindi foriero di sfighe?
o essendo l’anno in cui compio 40 anni finalmente la gente smetterà di rompermi le palle?
Nel dubbio io cmq ho festeggiato.
Non sapendo se Massimo avrebbe avuto un ingaggio anche x la mezzanotte avevo cercato di sondare le varie opzioni sia in singola sia in accoppiata.
X fortuna so di poter contare su delle amiche fidate che non avevano intenzione di dimenticarsi di me.
Mi sono preparata e sono andata al
Just Cavelli
dove suonava Massimo, x iniziare con l’aperitivo.
Lì c’è gente grande (che va bene) e le signore sono tutte molto sofisticate (un po’ meno bene) e quindi la mia capacità di socializzazione è ridotta ai minimi, ma ugualmente sono riuscita a scambiare anche due parole.
Il vicino di casa gli ha chiesto di abbassare il volume e quindi la decisione è stata quella di concludere alle 21.30 – con mia grande gioia.
Così siamo andati dalla Bea
DSCF4586
Marianna era esaltatissima “POMPINO A CAPODANNO POMPINO TUTTO L’ANNO” ( https://labatusa.wordpress.com/2013/11/06/i-pompini-di-piacenza/ )
abbiamo urlato ad Anita che in Brasile aveva trovato il WI-FI e ne aveva approfittato x mandarci gli auguri
poi abbiamo cantato, riso e mangiato
DSCF4585
loro poi hanno giocato fino a tardi, invece noi siamo andati a nanna.

Annunci

L’inferno è solamente una questione temporale.
A un certo punto arriva
PUNTO E BASTA. “

dopo il divorzio dei miei amici, il non matrimonio della mia amica, ecco che arriva la fine della storia della mia collega – tradita da lui – x così dire “in mondovisione”.
Lei era stata male quest’anno – niente “nel bene e nel male”. Lui s’è preso un’altra e tanti saluti.
Io avrei sofferto anche x lo sputtanamento, ma lei è ancora nella fase del dolore x l’amore perduto.
Perché è una bella persona e mi spiace che le stia succedendo tutto questo.

pioggia di cervelli

e poi c’è ancora chi osa non credere al fatto che l’azienda porti sfiga.
Non bastava in dicembre 2014 la tragedia accaduta ai parenti della mia collega, lunedì è scivolata sul ghiaccio, procurandosi una frattura scomposta al piede.
Sarà in infortunio fino al 10 marzo e poi ci sarà da capire la riabilitazione.
Andando Michela in maternità tra poco, si era già pensato di sostituirla con Chiara x due giorni la settimana.
Visto l’infortunio, lunedì stesso le hanno già detto che le ore gliele aumenteranno.
Poi martedì visto che lei riesce a esprimere le sue titubanze nel prendere un lavoro nuovo e di così grande responsabilità, i geni della mia azienda hanno già iniziato a dire che forse sarà meglio qualcun altro e giravano i nomi più fantasiosi.
Quindi mercoledì le hanno dato 8 situazioni così, subito, prontivia.

Santa Lucia 2014

come lo scorso anno eravamo stati convocati x aiutare mia suocera a fare gli anolini x Natale.
So che il mio è solo un piccolo contributo, ma come si dice UBI MAIOR . . .
avrei aiutato anche di + se quel cane malefico non mi avesse spinto contro la stufa
DSCF1988
AHIA CHE DOLORE!

e se ad avermi portato sfiga fosse stato l’Hope diamond che ho postato?

perché come al solito ho tralasciato gli indizi – che pure c’erano: dopo aver modificato la foto non riuscivo a cestinare la prima e il computer mi chiedeva autorizzazioni strane, poi le relazioni che improvvisamente non partono più, il permesso negato, i pantaloni sporcati…azz quanto durerà ancora?

perchè penso che alcuni parenti portino sfiga

Non inizierò parlando della famiglia italiana dando x scontato che se altri leggeranno sanno esattamente di cosa parlo.
Io invece tento di distaccarmi dal modello classico distanziandomi da una branchia della famiglia x i motivi del titolo. Non senza rimorsi e ripensamenti periodici, ma spero che siano stati gli ultimi e di aver imparato una volta per tutte la dura lezione.
Xchè il karma è una scienza esatta: se vivi egoisticamente con l’idea che l’altro esista x fare dei favori a te e con l’obiettivo di fregare il prossimo (e anche quello dopo) x me è normale che le disgrazie te le tiri addosso. Fate, fate i furbi, ma poi non lamentatevi.
Noi invece tontoloni bonaccioni finisce sempre che ci prendono pure in giro – “troppo ingenui o testardi, poco furbi casomai” Ligabue –
Cmq avendo il papà all’ospedale mi sono fatta prendere dai sentimenti e quando V. gli ha telefonato ho detto di salutarmela. Ovviamente mio papà me l’ha pure passata, così abbiamo fatto due parole – pensando che in fondo non era poi così male – e presa dalla commozione ho registrato pure il suo numero. Altro che ingenua!
Uscita dall’ospedale sono caduta dalla bici, a seguito di un urto con lo specchietto di una macchina in movimento – cosi imparo a non utilizzare le piste ciclabili – e me la sono cavata con qualche botta (anche in testa xò). Per riequilibrare la situazione ho pensato bene di non tentare di speculare sull’incidente, senza constatazione amichevole, ma con il solo scambio del numero di telefono. Da lì la situazione si è in parte riequilibrata: chi mi ha urtato era medico e mi ha fatto, x così dire, una prima visita. Tutto ok. (sì beh vediamo dopo la tac).
Ovviamente la mia mente ha ripercorso l’ultimo incidente accadutomi che – caso strano – ero passeggera di A. fratello di V., tamponati, non ho mai visto nulla di risarcimento e da quanto ne so, a lui i soldi sono arrivati, che strano.
Ma io direi, ci facciamo il matrimonio, che sarebbe difficile spiegare il come mai della mia assenza e poi, come sempre – ma stavolta + a lungo – mi defilo.
Bye bye sfiga! (speriamo)