Baratta

Quando Silvia mi aveva detto che l’idea per il prossimo pranzo con Chiara – a casa in maternità – era da Baratta, ho chiesto conferma, pensando che fosse un lapsus e che la meta sarebbe stato l’Olmo.
Nessun errore.
La meta sarebbe stata proprio Baratta!
Ed ero stata incaricata io di organizzare.
Devo aver perso il mio tocco, ma pare che alla fine a nessuno dispiacesse essere in pochi.
In settimana mio ero assicurata che Anita venisse davvero e quindi ho fatto di tutto per non prendere su l’auto.
Chiara poi ha preso su lei la macchina “cos’, Silvia puoi bere!”
Siamo state nel menù classico:
vino negli scodellini


le immancabili salsine

i vassoi di salumi

la frutta secca

e i dolci

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...