Archivio mensile:marzo 2015

Ciao Michy, mi mancherai!”

sì ok, non c’è da drammatizzare, lo so, va solo in maternità, però tra l’incertezza contrattuale e la lunaticità che c’è da me, chi può dire se nel 2016 saremo ancora colleghe.
Mi sentirò sola, non c’è + bisogno di soppalcare e soprattutto adesso saremo davvero nella merda.
E’ stata una bella presenza, una delle poche persone su cui ho potuto davvero contare.
GRAZIE.

aperitivo @ Shaker


E no ragazze non ci siamo!
L’idea di organizzare questo aperitivo era stata molto buona.
La domenica sera non è forse il momento migliore tra tutti, ma la partecipazione è stata buona.
Nella mia testa loro – le mammette delle famigliole felici – si concedono raramente xchè sono in un’altra fase della loro vita e dovendo dare la priorità al ruolo di madre e moglie, fanno scendere in classifica quello di amica, che tanto, se di AMICA si tratta, noi siam qui sia che ci si veda settimanalmente, sia random.
Tizia (amica altrui) che faceva l’aliena della situazione xchè x lei c’era la musica alta / non sa come funziona agli aperitivi (abbella sei sposata da 10 anni non da 40, gli aperitivi esistevano anche ai tuoi tempi!!!) e altre tizie (amiche mie) che arrivano a orari casuali, magari messaggiando o spostandosi fisicamente ad altri tavoli A PARTE – non prescindevo dall’aspetto della felicità.
E improvvisamente l’aperitivo era diventato il gruppo di auto mutuo aiuto x le casalinghe disperate (quelle vere).
No, la prima parte è andata bene: Elena si sposa, io ho raccontato della futura attività di Massimo, Marcella che fa l’ international rockstar, Sara che programma le vacanze, Ket che ascolta interessata e che sta talmente bene con i capelli lunghi che non glielo dico + che poi mi risponde “li devo tagliare” e poi loro quelle che ci snobbano xchè c’han da fare…DISASTRO! Dicono che i mariti non le aiutano né a casa, né con i figli, NEMMENO SE CHIEDONO.
Ero senza parole.
E alla fine il mio anello umorale era nero: forse funziona davvero.

ex Dixie

birreria Prosit
che siamo vecchi lo si sa…
che poi lo si capisca dal fatto che chiamiamo i locali con il nome della gestione precedente
o dal fatto che le ggiovani ci salutano dicendoci “sera” poco importa
sono contenta che abbiano risistemato il Dixie e tra l’altro davvero bene:


Giovedì abbiamo fatto da cavie x gli hamburger e sabato ci sono tornata con Cinzia visto che Massimo aveva lì la serata